|
adsp napoli 1
23 settembre 2022, Aggiornato alle 21,13
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Wartsila Trieste, nave non attracca. Continua il braccio di ferro con i lavoratori

La società finlandese ha annunciato il taglio di 450 dipendenti dello stabilimento giuliano


Non ha attraccato ieri mattina la Uhl Fusion, la nave da sabato in rada nel golfo di Trieste, che deve caricare i 12 motori prodotti alla Wartsila da consegnare alla Daewoo in Corea del Sud. Dunque, non si è tenuto nemmeno il presidio da parte dei lavoratori dello stabilimento Wartsila di Bagnoli (in agitazione per gli annunciati esuberi da parte della società finlandese) che era già stato organizzato in previsione. 

Dopo che si era diffusa la voce di un suo arrivo in banchina, ieri, poi successivamente era circolata insistentemente la voce che la Uhl Fusion sarebbe rimasta in rada. Mercoledì dalla nave era partita una richiesta di ormeggio nel canale navigabile, definita come sosta tecnica, che era stata autorizzata, ma poi si è deciso di fare diversamente. I lavoratori della Wartsila avevano, appunto, già organizzato un presidio sul canale navigabile.