|
Porto di Napoli
19 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,49
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Cultura - Eventi

Universiade 2019, si parte. Convenzione Adsp Napoli-commissario

Il commissario ai Giochi e l'authority campana iniziano a lavorare ai servizi di bordo e a terra: alla stazione marittima, su due navi da crociera, verranno ospitati 4 mila atleti

Gianluca Basile

Il presidente dell'Autorità di sistema portuale (Adsp) del Tirreno Centrale, Pietro Spirito, e il commissario per l'Universiade di Napoli, Gianluca Basile, hanno firmato, nella sede dell'Adsp, la convenzione per l'avvio dell'evento che si svolgerà dal 3 al 14 luglio.

L'area portuale dell'Angioino, tra piazza Municipio e molo Beverello, sarà la base logistica dell'evento visto che gli atleti saranno ospitati a bordo di due navi da crociera attraccate alla stazione marittima. Saranno in tutto 8 mila, di cui 4 mila lì, a bordo delle navi. La convenzione serve a individuare e attivare i servizi connessi all'Universiade, una manifestazione sportiva multidisciplinare, corrispondente ai Giochi olimpici, organizzata dalla Federazione Internazionale Sport Universitari che si tiene ogni due anni in tutto il mondo (nel 2017 è stata a Taipei, a Taiwan). 

«Saremo tutti impegnati affinché il porto e la città di Napoli esprimano al meglio la capacità organizzativa e di accoglienza. Opereremo perché siano presenti servizi efficienti e un piano di mobilità che consenta spostamenti agevoli e veloci», ha detto il presidente dell'Adsp, Pietro Spirito. «Continuiamo – ha detto Basile – il lavoro di progettazione che abbiamo iniziato con l'Adsp, nello stesso spirito di collaborazione con il quale  abbiamo operato nei mesi passati. Ora siamo nella fase di esecuzione che consentirà non solo di accogliere l'Universiade in porto, ma anche di lasciare opere che siano funzionali anche per il futuro». 
|