|
adsp napoli 1
29 febbraio 2024, Aggiornato alle 08,51
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Trasporto su nave di animali vivi, Regione Sardegna incontra le compagnie

Riunione convocata in seguito alle numerose sollecitazioni ricevute da parte delle organizzazioni di categoria


Per fare il punto sulla situazione del trasporto di animali vivi in Sardegna e degli scarti di lavorazione nel periodo estivo, l'assessore regionale dei Trasporti, Antonio Moro, ha incontrato ieri, in videoconferenza, i rappresentanti delle compagnie di navigazione marittima.

"L'incontro – ha spiegato l'esponente della Giunta Solinas – convocato in seguito alle numerose sollecitazioni ricevute, soprattutto da parte delle organizzazioni di categoria, è servito a fare luce sulle criticità che si sono registrate nelle ultime settimane. I responsabili delle compagnie hanno confermato le difficoltà a procedere all'imbarco di carichi di animali vivi e scarti di macellazione nelle navi cosiddette Ro-Pax (passeggeri, auto, camion e rimorchi) con garage chiuso, a causa delle elevate temperature che si sviluppano all'interno e della non secondaria questione legata ai miasmi che tali carichi provocano".

Cin Tirrenia, con l'amministratore Massimo Mura, ha confermato la disponibilità della compagnia all'imbarco dei cavalli nelle navi Ro-Pax in servizio sulle linee Genova-Porto Torres, Genova-Olbia, Livorno-Olbia e Civitavecchia-Olbia, anche nei mesi estivi e nel rispetto delle prescrizioni contenute nell'apposito accordo stipulato a suo tempo con l'associazione allevatori. Durante i mesi estivi le uniche linee nelle quali potranno essere imbarcati i carichi con animali vivi e scarti di macellazione sono le navi merci Livorno-Olbia e Livorno-Cagliari che hanno cadenza bisettimanale.

Grimaldi, con il line manager Giovanni Balletta, ha confermato il regolare imbarco di cavalli, anche nel periodo estivo, sulle rotte Ro-Pax Livorno-Olbia, Civitavecchia-Cagliari, Napoli-Cagliari, mentre animali vivi e scarti di macellazione potranno essere imbarcati soltanto sulle tratte solo merci Genova-Porto Torres, Livorno-Cagliari e Salerno-Cagliari che hanno cadenza tre volte alla settimana.

Corsica Ferries ha comunicato che sulla linea Golfo Aranci-Livorno nel periodo estivo non imbarcherà carichi con animali vivi mentre la Grendi ha annunciato l'impiego, entro la metà di luglio, di un'altra nave solo merci sulla tratta Olbia-Marina di Carrara. Le partenze dal porto gallurese passeranno così da tre a quattro alla settimana, che si aggiungono alle 5 partenze alla settimana dal porto di Cagliari. In tutte le tratte servite dalla Grendi è consentito anche nel periodo estivo l'imbarco di animali vivi e scarti di lavorazione degli animali.

"Permangono dunque alcune criticità nel trasporto degli animali vivi, ma l'impiego di una nave aggiuntiva da Olbia e la volontà dichiarata dalle compagnie di soddisfare le esigenze di questi particolari servizi di trasporto, seppure in un periodo complesso per i collegamenti marittimi, ci consente di poter affermare – conclude l'assessore Moro – che i disagi per gli operatori sembrano destinati a essere mitigati se non anche completamente eliminati".
 

Tag: sardegna