|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Traffico Napoli e Salerno, in flessione solo il gas

Nei primi sei mesi dell'anno movimento complessivo in crescita del 12,6 per cento. Ripresa in (quasi) tutti i settori

(Andrea Schaffer/Flickr)

Nella prima metà dell'anno è solo il gas naturale liquefatto la nota stonata nel traffico dei porti di Napoli e Salerno, che hanno movimentato 16,5 milioni di tonnellate, in crescita del 12,6 per cento sul primo semestre del 2020. 8,5 milioni di tonnellate da Napoli (+9%) e 7,4 milioni da Salerno (+13,7%). I dati sono stati pubblicati dall'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centrale.

Entrando nel dettaglio del movimento complessivo, le rinfuse solide crescono del 33,5 per cento, le merci varie dell'11,8 per cento. I passeggeri crescono del 22 per cento salendo a 1,27 milioni di persone tra sbarchi e imbarchi. I crocieristi sono stati 48,265, rispetto allo zero del primo semestre 2020. I container crescono del 3,7 per cento a 536,207 TEU.

Napoli
I container sono stati 326,382 TEU (+1%), le rinfuse liquide crescono del 10,8 per cento, il gas naturale liquefatto cala dell'8,5 per cento, le rinfuse solide aumentano dell'11,7 per cento, i rotabili del 13,6 per cento.

Salerno
I container crescono dell'8 per cento a 209,528 TEU, i rotabili del 12 per cento.

Per maggiori dettagli si rimanda alle statistiche dell'autorità portuale della Campania.

-
credito immagine in alto