|
napoli 2
14 luglio 2020, Aggiornato alle 16,24
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Porto di Venezia, salta anche il terzo Comitato di gestione

La seduta si terrà comunque martedì, ma senza Regione e Città metropolitana, che il 18 giugno hanno bocciato il bilancio 2019 dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Settentrionale

Visuale aerea del Venezia Terminal Passeggeri

Era stata convocata con urgenza domani, martedì mattina, la seduta del Comitato di gestione per votare il bilancio 2019 dell'Autorità di sistema portuale dell'Adriatico Settentrionale, ma i membri rappresentanti la Città metropolitana di Venezia e la Regione del Veneto hanno già comunicato, con identico messaggio per la seconda seduta, della loro «indisponibilità a poter partecipare». Circa due settimane fa, il 18 giugno, la Città e la Regione hanno bocciato il bilancio 2019. Le motivazioni non sono state esplicitate ma gli operatori sono certi che si è trattata di una mossa politica per sfiduciare il presidente dell'authority, Pino Musolino.

La seduta del Comitato si terrà comunque ma senza Regione e Comune. Quindi, non si potrà approvare sostanzialmente nulla. L'ordine di questa terza seduta prevedeva la votazione della variazione ai residui attivi e passivi dell'esercizio finanziario 2019 e l'approvazione del rendiconto generale per l'esercizio finanziario 2019.

A integrazione documentale, l'Autorità di sistema portuale dei porti di Venezia e Chioggia aveva inviato ai membri del Comitato una nota tecnica in risposta al parere depositato dai membri della Città Metropolitana di Venezia e della Regione del Veneto.

Tag: venezia - bilancio