|
adsp napoli 1
19 luglio 2024, Aggiornato alle 14,22
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4

Manutenzione sonar, all'arsenale di La Spezia il nuovo centro integrato Thales

La struttura migliorerà la partnership con la Marina Militare e offrirà maggiore vicinanza e reattività agli utenti finali


Sonar installati su cacciamine e fregate potranno da oggi usufruire di una speciale manutenzione nel nuovo Centro integrato di supporto presso l'arsenale di La Spezia gestito da Thales, partner privilegiato della Marina Militare.

Il settore della mine warfare della Marina Militare Italiana che opera dalla sua base a La Spezia, nel cuore del Mediterraneo, costituisce il fulcro delle attuali attività nazionali di contromisure mine (MCM) della Marina e supporta anche le specifiche responsabilità di settore della Nato. I decenni di esperienza di Thales nei sistemi Sonar, la profonda competenza in tutta la disciplina e i servizi di supporto progettati in modo flessibile sono fondamentali per garantire la disponibilità dei sensori durante le missioni.

Il nuovo Centro integrato di supporto di Thales raddoppierà il numero di risorse specializzate attualmente impiegate tra ingegneri, tecnici e manager, coprirà un'area di mille metri quadri e massimizzerà la disponibilità per la Marina Militare e l'efficienza operativa per ogni livello di manutenzione.

Il personale e le competenze del Centro saranno inoltre progressivamente rafforzati presso la base navale di Taranto in linea con un modello dedicato all'insediamento di capacità e risorse in prossimità della flotta italiana. "Predisponendo un team di tecnici interamente italiano – ha detto Donato Amoroso, Ceo e country director di Thales Italia – siamo certi di offrire a un importante cliente come la Marina Militare la prossimità necessaria per minimizzare i tempi di reazione in tutti i livelli di intervento".