|
napoli 2
27 settembre 2021, Aggiornato alle 13,33
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Immatricolazioni auto, in Europa crescono solo quelle ad alimentazione alternativa

Pubblicato da Anfia il report trimestrale gennaio-marzo 2021


In Europa le immatricolazioni complessive di autovetture segnano il passo, ma quelle ad alimentazione alternativa quasi raddoppiano le vendite. Lo conferma l'indagine trimestrale ACEA (pubblicata da Anfia – Associazione Nazionale Filiera Industria Automobilistica) sul mercato delle auto dell'area Ue (esclusa Malta), allargata all'EFTA e al Regno Unito. L'area analizzata, conta per il periodo gennaio-marzo 2021 oltre 3 milioni di nuove immatricolazioni, sostanzialmente in linea con i volumi del primo trimestre 2020 (+0,5%). 

Rispetto al primo trimestre 2020, le immatricolazioni di auto a benzina registrano un calo del 19,1%, le diesel diminuiscono del 23,4%, mentre nel complesso, le autovetture ad alimentazione alternativa crescono del 90%. Nel dettaglio, sono le PHEV a registrare la crescita più significativa (+154%), seguite dalle ibride tradizionali (+90%) e dalle elettriche a batteria (+55%). Le autovetture a gas naturale sono le uniche vetture a basse emissioni a calare rispetto al 2020 (-11,3%), ma costituiscono una parte molto marginale del mercato (0,5% del mercato).
 

Tag: automotive