|
adsp napoli 1
17 maggio 2024, Aggiornato alle 18,06
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Hapag Lloyd fuori dalla gara per Hyundai Merchant Marine

La compagnia tedesca è stata esclusa dai creditori, dopo le proteste degli industriali che non vogliono un controllo straniero in un gruppo così grande a gestione pubblica

(-EZEK/Flickr)

Hapag Lloyd è stata esclusa dalla gara per l'acquisizione di una quota di minoranza nel gruppo Hyundai Merchant Marine (HMM), il principale gruppo armatoriale della Corea del Sud e uno dei più grandi al mondo, a gestione pubblica. La notizia non è ufficiale ma diverse fonti giornalistiche del Paese danno per certa la scelta dei creditori di HMM, la Korea Development Bank e la Korea Ocean Business, di escluderla dalla gara.

In gara per una quota di minoranza di HMM figurano ora Harim Group (proprietaria di Pan Ocean), LX Holdings e Dongwon Group. A novembre dovrebbe iniziare la due diligence con l'annuncio del prefered bidder – l'offerente preferito – con cui avviare i negoziati. La vendita dovrebbe completarsi entro l'anno. 

La flotta di HMM è composta da 88 navi portacontainer, 5 portarinfuse, 10 petroliere, 4 navi e 3 pure car, truck carrier in costruzione.

In realtà non è mai stato ufficiale che Hapag Lloyd fosse in gara (scaduta il 21 agosto). Più semplicemente, nelle scorse settimane fonti finanziarie  confermavano l'intenzione della compagnia di navigazione tedesca di acquisire il 20 per cento delle quote, pari – ma anche questa informazione non è un dato ufficiale – a 3,8 miliardi di dollari.

La possibilità che Hapag Lloyd potesse acquisire un quinto del gruppo HMM ha portato a una dura protesta della maggioranza degli industriali della Corea del Sud, che hanno sottolineato come una partecipazione straniera in un gruppo così grande gestito dallo Stato potrebbe diventare problematica per l'economia nei momenti di crisi.

-
credito immagine in alto

Tag: hapag