|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Infrastrutture

Fincantieri-Stx, per Saint-Nazaire si delinea una società mista

Incontro Le Maire-Padoan in vista del vertice bilaterale. Lo schema prevede una società mista tra Naval Group e Fincantieri


Un polo italo-francese a gestione variabile a seconda delle commesse, come nel programma militare Fremm, ma in questo caso dedicato a una navalmeccanica più ampia, soprattutto civile. Si sta delineando in questi termini la collaborazione tra Fincantieri ed Stx nella proprietà del cantiere navale di Saint-Nazaire. Lunedì a Roma i due ministri dell'Economia di Francia e Italia, rispettivamente Bruno Le Maire e Pier Carlo Padoan insieme al ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, si sono incontrati per preparare la proposta da portate ai propri capi di Stato, i quali si incontreranno nel vertice bilaterale del 27 settembre. Distesi e ottimisti i due ministri i quali twittano la stessa foto, mostrante una «riunione costruttiva» (Le Maire) per «un'intesa italo-francese in vista del vertice del 27/9» (Padoan). 

Secondo le indiscrezioni, il pacchetto di maggioranza di Stx verrebbe acquisito da una società formata da Fincantieri e Naval Group. Ci sarebbe anche la francese Thales, che gestirebbe insieme a Leonardo (ex Finmeccanica) le commesse militari. Thales e Leonardo già collaborano in Thales Alenia Space, ex Alcatel Alenia Space. Dovesse davvero concretizzarsi in questi termini, Fincantieri otterrebbe maggior controllo sulla gestione delle commesse civili, Naval Group su quelle militari.

Prima l'acquisizione della maggioranza dello stabilimento da parte di Fincantieri quando c'era Hollande, poi lo stop del governo Macron con diritto di prelazione. Le dichiarazioni piccate, gli irrigidimenti diplomatici. Ora un nuovo accordo di partenariato che se andasse a buon fine andrebbe bene alla Francia, perché frena le ambizioni egemoniche di Fincantieri in Europa, ma potrebbe porre le base per un'articolata collaborazione internazionale navalmeccanica.