|
napoli 2
14 maggio 2021, Aggiornato alle 20,04
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Crociere di nuovo verso lo stop

La bozza del prossimo dpcm contiene il fermo delle navi battenti bandiera italiana a partire dall'8 novembre, dopodiché sarà concessa solo la sosta inoperosa


Il prossimo decreto del Consiglio dei ministri, in corso di approvazione, potrebbe fermare nuovamente l'attività delle compagnie da crociera battenti bandiera italiana, ovvero quella di Costa Crociere, partita con Costa Deliziosa da Trieste a inizio settembre. «Al fine di contrastare il diffondersi dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 - si legge nell'ultima bozza - e fermo restando il completamento delle crociere in atto entro l'8 novembre 2020, dalla data di adozione del presente Dpcm sono sospesi i servizi di crociera da parte delle navi passeggeri di bandiera italiana. Sino al completo sbarco dei passeggeri e dei marittimi impiegati nei servizi in parola, le imprese armatoriali sono obbligate al rispetto delle prescrizioni».

Alle navi da crociera battenti bandiera estera, ovvero Msc Crociere - l'unica attiva in questo momento -, sarà consentito l'ingresso nei porti italiani per la sosta inoperosa.