|
napoli 2
17 settembre 2021, Aggiornato alle 08,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Ampliamento Suez, la super draga è al lavoro

Si chiama Mohab Mamish, è stata varata l'anno scorso e consegnata all'Egitto ad aprile. Costruita da una società olandese, è tra le più grandi e potenti al mondo. In un'ora può aspirare una piccola spiaggia

Mohab Mamish vicino la Ever Given

a cura di Paolo Bosso

La Suez Canal Authority ha avviato i lavori di dragaggio e ampliamento della seconda corsia del canale di Suez, che ha aperto nel 2015. Programmato da tempo, l'intervento dovrebbe servire però anche ad evitare che una nave di 400 metri di lunghezza si metta di traverso su un un canale largo 200 e blocchi per sei giorni il passaggio delle navi, con enormi danni economici e logistici. Stiamo parlando di Ever Given, i cui effetti si faranno sentire ancora a lungo.

Per scavare i fondali e gli argini del canale artificiale verrà utilizzata la più grande draga a disposizione in Medio Oriente e una delle più grandi al mondo, la Mohab Mamish, giunta in Egitto il mese scorso. I lavori sono stati annunciati la scorsa settimana e prevedono l'estensione per decine di chilometri di una corsia a doppio senso, quella inaugurata sei anni fa. La zona interessata sarà il lato meridionale, vicino l'imboccatura del porto di Suez, a Sud del Great Bitter Lake, i Laghi Amari, dove si è bloccata Ever Given, attualmente sotto sequestro proprio nei Laghi Amari, in attesa che si risolva il contenzioso sul risarcimento tra compagnia gestrice e governo egiziano.

Varata a maggio dell'anno scorso, Mohab Mamish è stata battezzata in onore dell'attuale presidente dell'autorità del canale di Suez, ex comandante della Marina egiziana. È stata costruita da una società olandese specializzata in questo tipo di navi, la Royal IHC. È la prima di due gemelle, entrambe commissionate dalla Suez Canal Authority. Le sue caratteristiche sono notevoli, per operare specificamente nel canale di Suez. Ha una potenza di quasi 30 mila kW, è lunga 147,4 metri e può escavare fino a 35 metri di profondità. Ha una pompa di dragaggio sommersa e due entrobordo, con una potenza della fresa di 4,800 kW. La capacità di aspirazione è di 3,600 metri cubi l'ora, pari a una striscia di sabbia lunga 4 chilometri. Può ospitare a bordo fino a 70 persone.

Tag: suez - dragaggi