|
napoli 2
08 maggio 2021, Aggiornato alle 15,13
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Acquisizione Fincantieri-Stx verso il fallimento?

Il gruppo navalmeccanico italiano non avrebbe inviato all'Antitrust Ue tutti i documenti richiesti, con la scadenza fissata tra due giorni

Prove in mare di una nave da crociera a Saint-Nazaire, Francia (Karrez Majik/Flickr)

Rischia di saltare l'acquisizione paritetica di Stx France da parte di Fincantieri. L'Agence France-Presse (AFP) riferisce che il gruppo navalmeccanico italiano non ha inviato all'Antitrust dell'Unione europea tutti i documenti istruttori richiesti. Il guaio è che la scadenza per la consegna di questi documenti è fissata al 31 dicembre, in assenza dei quali la Commissione Ue non può autorizzare l'operazione. «Riteniamo di aver fatto tutto il possibile. Da parte nostra non è possibile fare di più», riferisce all'AFP un portavoce di Fincantieri.

Si tratterebbe di un esito clamoroso per un'operazione di acquisizione che va avanti da oltre tre anni da quando, a settembre 2017, i governi di Francia e Italia avevano raggiunto un'intesa per far acquisire a Fincantieri il 50 per cento (più un 1% in prestito dallo Stato francese) del gruppo Stx France, che gestisce lo stabilimento Chantiers de l'Atlantique a Saint-Nazaire.

Per chi volesse approfondire soprattutto la storia di questi ultimi mesi, rimandiamo a un approfondimento di Formiche.

Italia e Francia hanno avviato all'inizio di quest'anno una newco che si chiama "Naviris", costruttore specializzato in campo militare che a luglio ha ottenuto la sua prima commessa.