|
napoli 2
01 dicembre 2020, Aggiornato alle 18,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

A Ravenna firmato il protocollo per digitalizzare le dogane

Dopo Bari e Genova, anche il porto romagnolo adotta il sistema dello Smart Terminal


Ravenna verso la digitalizzazione delle operazioni doganali in porto. Presso la Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Bologna, il direttore generale dell'Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, Marcello Minenna e il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mar Adriatico Centro Settentrionale, Daniele Rossi hanno infatti siglato un protocollo d'Intesa con l'obiettivo ambizioso di rilanciare la competitività del sistema portuale e logistico dello scalo romagnolo e di facilitare il lavoro di imprese e operatori del settore attraverso nuove semplificazioni e utilizzo di tecnologie avanzate. 

Il protocollo, come già avvenuto a BariGenova, si inserisce in un più ampio piano di ammodernamento logistico e operativo, piano volto a rendere più fluide e più sicure le movimentazioni nel porto e a migliorare le sinergie tra le entità pubbliche e private che vi operano, a salvaguardia degli interessi dello Stato, dei cittadini e degli imprenditori. In parole povere, si tratta dello Smart Terminal, che sostanzialmente permette il manifesto anticipato delle merci. Protocolli dello stesso tipo saranno presto siglati anche negli scali di La Spezia, Trieste e Venezia.

"A Ravenna e negli altri importanti siti portuali del Paese – ha detto Minenna – stiamo contribuendo alla razionalizzazione e alla digitalizzazione di servizi indispensabili alla vita dei porti. Contiamo così di sostenere e promuovere prima d'ogni altra cosa l'export via mare, ossigeno per l'economia del Paese. Abbiamo gli strumenti per essere altamente competitivi e i porti devono essere il centro dello sviluppo del Paese attraverso le autostrade del mare".

"Dobbiamo seguire la forte spinta alla digitalizzazione che il mercato – ha spiegato Rossi – richiede ed attuarla nelle procedure doganali significa pensare ad un porto moderno, efficiente e competitivo. Ringrazio ancora il direttore Minenna che sta lavorando con impegno affinché i porti possano svolgere appieno il proprio ruolo, contribuendo così alla ripresa del sistema produttivo del Paese".
 

Tag: porti - dogane