|
adsp napoli 1
24 giugno 2024, Aggiornato alle 19,40
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Terminal Ferry de Barcelona a Grimaldi. Via libera dall'antitrust spagnola

La Comisión Nacional de los Mercados y la competencia autorizza l'operazione di acquisizione del secondo terminal passeggeri gestito dall'armatore napoletano. Ma a certe condizioni

Uno scorcio di Port Vell (portvellbcn.cat)

La Comisión Nacional de los Mercados y la competencia della Spagna, cioè l'autorità nazionale antitrust, ha autorizzato il gruppo Grimaldi ad acquisire il Terminal Ferry de Barcelona, nel porto di Barcellona, anche se a certe condizioni.

Grimaldi dovrà rinunciare a una parte della concessione per permettere di creare un'area di transito che facili l'imbarco diretto dalla passerella coperta verso il pontile d'imbarco, detto finger, a un terminal terzo non di Grimaldi. Questa soluzione permette di garantire, secondo la Comisión, di fornire un servizio separato da quello gestito dal gruppo armatoriale napoletano. 

Questa decisione, spiega l'antitrust spagnola, è dovuta al fatto che Grimaldi è un operatore consolidato nel porto di Barcellona. L'operazione di acquisizione, spiega, interessa orizzontalmente i servizi passeggeri del porto, dove Grimaldi già opera gestendo un altro terminal passeggeri, e verticalmente quelli rotabili sulle linee tra Barcellona e le isole Baleari, dove Grimaldi opera (trasportando anche passeggeri) tramite Trasmed, ex Armas Trasmediterránea, compagnia acquisita nel 2021.

Tag: spagna - grimaldi