|
adsp napoli 1
01 luglio 2022, Aggiornato alle 18,27
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Grimaldi investe 30 milioni in Trasmed

Acquisita a luglio dell'anno scorso, l'armatore presenterà domani un piano di investimenti che prevede l'abbattimento delle emissioni delle cinque ro-pax della flotta spagnola che collega le Baleari


Il gruppo Grimaldi investirà 30 milioni di euro per ammodernare Trasmed (ex Armas Trasmediterránea), compagnia marittima spagnola acquisita a luglio dell'anno scorso. I dettagli dell'investimento saranno resi noti domani al SIL 2022 (31 maggio-2 giugno), fiera internazionale della logistica di Barcellona.

Dopo il ridisegno della flotta, che ora sfoggia i colori di Grimaldi Lines, tra gli interventi in corso figurano l'installazione di un nuovo sistema di depurazione dei gas che consente la raccolta delle particelle inquinanti e la loro rimozione dall'acqua filtrata dal mare. È un metodo piuttosto innovativo, recentemente brevettato dal gruppo Grimaldi battezzandolo "aspirapolvere del mare".

Acquisita con cinque ro-pax e un finanziamento bancario di 160 milioni, con Trasmed Grimaldi consolida i collegamenti spagnoli entrando nelle rotte che collegano la penisola alle Isole Baleari.

Per Guido Grimaldi, corporate short sea shipping commercial director del gruppo Grimaldi, «con la nascita di Trasmed abbiamo esteso i servizi di trasporto merci e passeggeri alle Isole Baleari, sfruttando le sinergie con le altre linee marittime che collegano Barcellona e Valencia agli altri Paesi che affacciano sul Mediterraneo Occidentale». «L'appartenenza a un gruppo leader nel settore e con un'esperienza consolidata come Grimaldi ci permette di offrire un servizio eccellente ai nostri clienti, oltre a lavorare insieme e unire le forze per rendere il trasporto marittimo un settore sostenibile», afferma Eva González, direttore commerciale cargo di Trasmed.