|
napoli 2
22 settembre 2021, Aggiornato alle 23,06
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Tavolo su mare e porti, Messina: "Partiti col piede giusto"

Prima riunione sul sistema marittimo portuale all'interno della Consulta per le politiche delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, che pianifica i fondi del PNRR per il settore

Stefano Messina, presidente Assarmatori

«Mi pare che si sia partiti con il piede giusto». È il commento del presidente di Assarmatori, Stefano Messina, che esprime la soddisfazione della categoria per la creazione di uno specifico tavolo di lavoro sul sistema marittimo portuale nell'ambito della Consulta per le politiche delle infrastrutture e della mobilità sostenibili. 

Messina, che è intervenuto oggi alla prima riunione dell'organismo voluto dal ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, ha sottolineato che un tavolo del mare sull'attuazione delle riforme e degli interventi del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza può essere lo strumento giusto per indirizzare al meglio gli investimenti per il settore marittimo, contenuti nella proposta del governo sulla programmazione complementare al PNRR, e definire un progetto complessivo sulle tre direzioni prioritarie: transizione energetica; rinnovo delle flotte; infrastrutture di approvvigionamento.

«Il PNRR è un'occasione unica per uscire in positivo dalla crisi imposta dalla pandemia e far ripartire il Paese», ha detto Messina. «Cogliendo fino in fondo le opportunità che il Piano generale e quello complementare ci offrono, possiamo modernizzare e rilanciare un settore fondamentale come quello del trasporto marittimo, facendo crescere con esso non solo il sistema logistico nazionale e la cantieristica, ma anche l'intera economia italiana e la conseguente occupazione».