|
napoli 2
16 agosto 2019, Aggiornato alle 11,49
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Taranto Container Terminal, respinto l'ultimo ricorso

Tar Lecce boccia come «irricevibili» le istanze di Southgate Terminal. Il porto di trasbordo affidato definitivamente alla turca Yilport

(Corriere del Mezzogiorno)

Nuovo e ultimo respingimento del Tar di Lecce verso i ricorsi avanzati dal Consorzio Southgate Europe Terminal. Il Taranto Container Terminal può ripartire, a quattro anni dall'addio di Evergreen, con la nuova gestione del terminalista turco Yilport Holding.

Dopo il rigetto a febbraio dell'istanza cautelare per l'annullamento della gara, il Tar pugliese ha respinto i ricorsi del Consorzio per l'annullamento degli atti con cui l'Autorità di sistema portuale del mar Ionio ha affidato ad Yilport, a novembre dell'anno scorso, la gestione del terminal di trasbordo. Ricorsi «improcedibili» per sopravvenuta carenza di interesse, in parte «irricevibili» e «inammissibili», condannando il Consorzio a pagare le spese legali, 10 mila euro circa. Si rientra nelle previsioni del presidente dell'Adsp, Sergio Prete, che qualche mese fa ha detto che il terminal ripartirà quest'estate.

Il progetto di Yilport per il porto di Taranto è pluridecennale e pone come primo step il raggiungimento dei 4 milioni di teu di movimentazione annua, il doppio di quanto movimentava il terminal nei suoi giorni migliori.

-
credito immagine in alto