|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Stoccolma, Finnlines celebra l'arrivo di Finnsirius e Finncanopus

Presentate oggi all'ambasciata di Stoccolma due ro-pax di ultima generazione da 5,200 metri lineari di carico. Verranno impiegate tra Svezia e Finlandia dal 2023

Antonio Raimo, line manager di Grimaldi Group; Marco Palmu, head of passenger service di Finnlines, e Tom Pippingsköld, presidente e CEO di Finnlines

Sono arrivate  nei giorni scorsi a Stoccolma le ultime due navi di nuova generazione di Finnlines, Finnsirius e Finncanopus, presentate oggi all'ambasciata di Stoccolma da Antonio Raimo, line manager di Grimaldi Group; Marco Palmu, head of passenger service di Finnlines, e Tom Pippingsköld, presidente e CEO di Finnlines.

Si tratta di due ro-pax gemelle molto grandi, rientranti nel programma di investimenti da 500 milioni di euro avviato da Finnlines qualche anno fa. Hanno una capacità passeggeri di 1,100 persone e di carico rotabile di 5,200 metri lineari, circa 1,200 metri lineari in più della precedente generazione. Saranno impiegate tra Svezia e Finlandia.  Finnsirius sarà la prima, sulla rotta Kapellskär–Långnäs–Naantali a partire dall'autunno 2023.

Finnlines, controllata dal gruppo Grimaldi, avvierà a partire dal 2023 importanti investimenti sulla rotte tra Svezia e Finlandia introducendo due nuove navi ro-pax di classe "Superstar", anch'esse rientranti nel programma da mezzo miliardo, che l'estate scorsa ha visto l'ingresso di tre nuove navi ro-ro ibride.

«Il nostro servizio tra Svezia e Finlandia è stato molto apprezzato dai clienti. L'aumento della capacità di carico e passeggeri e il miglioramento del comfort dei passeggeri sulla rotta rafforzeranno il servizio e rafforzeranno Finnlines come principale fornitore di servizi marittimi tra i due paesi. Man mano che le navi Superstar ro-pax entreranno in servizio, aumenteremo ulteriormente le economie di scala per supportare lo sviluppo di nuovi affari e le opportunità per i nostri clienti», afferma Raimo.

«Circa il 90 per cento delle esportazioni e importazioni finlandesi e svedesi viene trasportato lungo le rotte marittime.», spiega Pippingsköld. «Ottimizzando l'uso della nostra capacità aumentiamo il tasso di utilizzo e rendiamo le nostre navi più efficienti e sostenibili. Ciò è supportato anche da investimenti nell'efficienza energetica e in altre tecnologie verdi all'avanguardia».

Tag: finnlines