|
napoli 2
27 novembre 2021, Aggiornato alle 09,59
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Sette veicoli pesanti rubati ogni giorno. Il report

I dati relativi al 2020 sono forniti dal ministero dell'Interno e analizzati da LoJack Italia


In Italia vengono rubati sette veicoli pesanti al giorno e solo la metà di questi vengono successivamente ritrovati dalle forze dell'ordine e restituiti ai legittimi proprietari. Dal 2011 a oggi il tasso di recupero è crollato di 25 punti, dal 64% al 39%. Puglia, Lombardia, Campania e Lazio sono le regioni più colpite dal fenomeno. 

Sono i dati più significative emersi dal "Report sui furti di mezzi pesanti 2020", elaborato da LoJack Italia, società specializzata nelle soluzioni telematiche per la mobilità e nel recupero dei veicoli rubati, che ha raccolto e analizzato i dati forniti dal ministero dell'Interno integrandoli con propri report e analisi. La categoria mezzi pesanti individuata dal ministero include automezzi pesanti, rimorchi, autobus, veicoli speciali, roulotte.

L'anno scorso sono stati rubati 2.435 automezzi pesanti, 6,7 al giorno. La tendenza mette in luce un calo del 22% rispetto al 2019, che risente evidentemente anche delle fasi di lockdown che hanno ridotto la mobilità su strada e di fatto complicato anche la vita di questo business criminale. A preoccupare è la più che significativa contrazione dei recuperi, che lo scorso anno sono diminuiti del 28%. Dei 2.435 veicoli rubati solo 954 sono stati ritrovati (il 39% del totale), 6 su 10 sono quindi spariti nel nulla. La Puglia risulta la regione in cui avvengono più episodi criminali, 541, pari al 22% del totale. Seguono Lombardia (331), Campania (282), Lazio (272), Sicilia (188).