|
adsp napoli 1
03 febbraio 2023, Aggiornato alle 13,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Rincaro del 25 per cento delle concessioni portuali nel 2023

Alla fine la proroga prevista nella bozza del Milleproroghe non è passata

(Bernard Spragg. NZ/Flickr)

Quest'anno i canoni di concessione portuale aumentano del 25 per cento, adeguandosi all'aggiornamento degli indici Istat. Lo comunica il ministero delle Infrastrutture tramite una circolare dedicata. Non è quindi passata la proroga prevista in una prima bozza del decreto Milleproroghe, pubblicato nei giorni scorsi in Gazzetta ufficiale.

«Si comunica che con decreto n 321 in data 30 dicembre 2022 in corso di registrazione, è stato fissato nella misura di +25,15% l'adeguamento delle misure unitarie dei canoni per le concessioni demaniali marittime ovvero l'aggiornamento delle stesse per l'anno 2023», scrive la circolare del dicastero firmata dal direttore generale Maria Teresa Di Matteo, che continua: «la misura minima del canone, prevista dal comma 4 del decreto-legge 14 agosto 2020 n° 140, convertito dalla Legge 13 ottobre 2020, n°126, è aggiornata nella misura di € 3.377,50 a decorrere dal 1° gennaio 2023». Nel 2022 era di 2.698,75 euro.

-
credito immagine in alto