|
napoli 2
22 maggio 2020, Aggiornato alle 15,17
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Cultura

Rina e Italdron avviano corsi per pilota-ispettore

La società di classificazione e l'accademia di droni riconosciuta dall'ENAC formeranno due figure professionali per l'industria delle costruzioni e dei trasporti

(regimage.org)

Continua senza sosta lo sviluppo da parte del Rina dell'ingegneria dei droni, il cui uso nelle ispezioni si fa sempre più importante, sia nel settore delle costruzioni che nei trasporti. La società di classificazione italiana ha stretto un accordo con Italdron group, azienda specializzata nello sviluppo di questi aeromobili, per realizzare un corso di studi per ispettore pilota di droni.

Nello specifico, Rina e Italdron group hanno elaborato un training su due figure professionali: pilota specializzato in sorvolo di aree industriali e pilota-ispettore, sulla base della norma ISO 9712 sui controlli non distruttivi, per ispettori ponti, viadotti e passerelle. La qualifica è riconosciuta dall'Ente nazionale per l'Aviazione Civile-ENAC, l'unica autorità competente in Italia per il rilascio di attestati pilota e autorizzazioni al volo sul territorio nazionale.

I corsi si terranno nelle sei nuove basi di formazione e di volo Rina - Sarzana (SP), Pignola (PZ), Gioia Tauro (RC), Rozzano (MI), Valledoria (SS) e Romazzino (SS) – che si vanno a sommare alle 17 sedi regionali di Italdron Academy. 

Le iscrizioni sono aperte a tutti, ai piloti di droni che vogliono specializzarsi nell'ispezione e a quelli che partono da zero.

-
credito immagine in alto

Tag: rina - droni