|
adsp napoli 1
24 aprile 2024, Aggiornato alle 19,49
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Porto di Civitavecchia chiede al governo 45 milioni per l'antemurale

Alcuni deputati, accompagnati da consiglieri regionali del Lazio, hanno visitato il porto. Musolino: "È stata l'occasione per chiedere sostegno economico"


«È stata l'occasione per chiedere al governo e al Parlamento di sostenere economicamente i progetti di sviluppo di Civitavecchia e nello specifico di prevedere il finanziamento di 45 milioni di euro per realizzare gli ulteriori 400 metri di antemurale, fondamentali per lo sviluppo dello scalo». Così il presidente dell'autorità di sistema portuale di Civitavecchia, Pino Musolino, commenta la visita di oggi del presidente della Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Salvatore Deidda, accompagnato da Gaetana Russo, componente della stessa Commissione Trasporti, dalla consigliera regionale Emanuela Mari, dal consigliere di Città Metropolitana e presidente del consiglio comunale, Giancarlo Frascarelli, dagli assessori del Comune di Civitavecchia Simona Galizia e Francesco Serpa, e dai consiglieri comunali di Civitavecchia Vincenzo Palombo e Raffaele Cacciapuoti, che hanno incontrato Musolino, il quale ha illustrato tutti i progetti di sviluppo dei porti di Roma e del Lazio. 

Il finanziamento di 45 milioni per l'antemurale accennati da Musolino permetterebbero, ha spiegato il presidente, «di eliminare la sovrattassa. Abbiamo inoltre chiesto a Deidda di tenere in considerazione nelle prossime leggi di bilancio la possibilità di finanziare anche gli 80 milioni di euro dell'allargamento del terminal crociere, che ci consentirebbe di liberare definitivamente la banchina 25 del porto di Civitavecchia destinandola ad altre attività previste dal piano regolatore portuale».