|
adsp napoli 1
14 giugno 2024, Aggiornato alle 15,40
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Politiche marittime

Porto di Amburgo aumenta le tasse portuali

Rincaro del 6,5 per cento di media a partire dal primo gennaio 2024 per sostenere i costi di gestione dello scalo. Sgravi per le navi che inquinano meno

Il porto di Amburgo (hafen-hamburg.de)

A causa dell'inflazione costantemente elevata, e quindi del conseguente aumento dei prezzi, l'Autorità portuale di Amburgo ha deciso di aumentare le tasse portuali a partire dal primo gennaio 2024. Il rincaro sarà in media del 6,5 per cento (varierà in base alla stazza e al tipo di nave, come da prassi).

Con questo nuovo regime in vigore dall'anno prossimo si semplificano le strutture tariffarie. Ad esempio, viene eliminata la componente quantitativa per aumentare la trasparenza. Inoltre, lo sconto precedentemente temporaneo verrà definanziato, esteso e aumentato di volume. Verranno premiate le navi che inquinano meno. Nell'ambito della navigazione interna (Amburgo è un porto fluviale), a determinate condizioni, fino alla fine del 2028 si potranno rinunciare a notevoli oneri se le navi in ​​questione vengono utilizzate esclusivamente con elettricità prodotta senza inquinare.

Friedrich Stuhrmann, direttore commerciale dell'Hamburg Port Authority, spiega che l'obiettivo del porto è «quello di poter offrire ai nostri clienti un'infrastruttura efficiente. Per renderlo possibile è necessario un adeguamento delle tasse portuali in vista dello sviluppo dei prezzi di costruzione». In altre parole, il rincaro deciso non è legato a un'esigenza di profitto ma alla capacità dell'autorità portuale di sostenere gli investimenti in nuove infrastrutture, nel riqualificare le esistenti e in generale per mantenere il porto completitivo senza gravare troppo sulle casse.

-
credito immagine in alto