|
napoli 2
08 aprile 2020, Aggiornato alle 16,16
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

speciale1
Politiche marittime

Port State Control passa in remoto

Tre circolari della Guardia costiera riorganizzano l'attività di manutenzione e verifica di mercantili e traghetti ro-ro


Proroga delle certificazioni e ispezioni in remoto. Con una serie di circolari, la Guardia costiera dispone una nuova organizzazione dei controlli di manutenzione e revisione delle navi mercantili, soprattutto i traghetti rotabili, a tutela dell'ambiente, degli equipaggi e delle persone in generale.

Tre circolari, per la precisione: 

1. La prima impartisce le istruzioni per le visite in remoto sulle navi adibite al traffico internazionale;
2. un'altra disciplina le visite del Port State Control, che anch'esso passa in remoto. A questo proposito, in accordo con le indicazione della Commissione europea, la certificazione dei traghetti ro-ro può essere prorogata di tre mesi, anziché uno. È una proroga fondamentale, perché permette alle navi di cabotaggio di continuare a navigare collegando, per esempio, i Paesi del Mediterraneo;
3. infine, l'ultima circolare disciplina i "service periodici", i controlli obbligatori di manutenzione, prova, revisione e verifica, di cui se ne occupano ditte esterne.

Sono disposizioni che vengono incontro alle esigenze degli armatori, i quali nell'ultima settimana hanno sottolineato da più parti le difficoltà nel reperire e far salire a bordo gli ispettori.