|
napoli 2
23 settembre 2020, Aggiornato alle 19,31
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Nautica, operativo il Bollino Blu 2017

Fortemente voluta da Ucina, la regolamentazione del documento ha già consentito nel periodo 2015-16 una riduzione delle verifiche in mare del 48%.

Il ministero dei Trasporti ha emanato anche per il 2017 e, quindi, per il quarto anno consecutivo, la direttiva per il Bollino Blu, rilasciato al termine delle verifiche effettuate con esito positivo e finalizzato a ridurre la reiterazione dei controlli in mare. La possibilità di ricevere una visita preventiva su richiesta dell'interessato, l'estensione alle attività di noleggio e ai superyacht oltre che ai principali laghi italiani, sono le ultime iniziative legate alla messa a regime del sistema. Fortemente voluta da Ucina Confindustria Nautica, la regolamentazione del Bollino Blu ha già consentito nel periodo 2015-16, rende noto l'associazione, una riduzione delle verifiche in mare del 48%.


La stagione 2017 sarà anche quella della prima applicazione della legge 124/2015, che ha accolto gran parte delle richieste avanzate da Ucina alle Commissioni competenti di Camera e Senato. Con il decreto attuativo 177/2016, infatti, i mezzi di Carabinieri e Polizia vengono in parte riconvertiti alla Guardia di Finanza, che ne assorbe i compiti di ordine e sicurezza pubblica in mare, e in parte dismessi. A processo ultimato saranno mantenute le moto d'acqua per la vigilanza dei litorali e le unità navali impiegate nella Laguna di Venezia, nelle acque interne e nelle isole minori, ove già presenti. Saranno eliminati anche i siti navali del Corpo di polizia penitenziaria, ad eccezione di quelli dislocati a Venezia e Livorno.