|
napoli 2
29 settembre 2020, Aggiornato alle 14,57
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Nasce il sistema portuale della Sardegna

Alla sua prima riunione, il Comitato di gestione, guidato da Massimo Deiana, ha approvato i regolamenti


L'Autorità di sistema portuale dei porti sardi si è ufficialmente costituita. Venerdì la prima riunione del Comitato di gestione per l'approvazione dei regolamenti. Il "parlamentino" del nuovo ente regolatore dei porti della Sardegna, guidato dal presidente Massimo Deiana (incaricato a luglio, nella foto), è costituito da:

Giuseppe Minotauro, comandante del porto di Cagliari, per le direzioni marittime di Cagliari e Olbia

Italo Meloni, professore di Ingegneria dell'Università di Cagliari, per la Regione Sardegna

Massimiliano Piras, docente di Diritto della Navigazione all'Università di Cagliari, per la Città Metropolitana 

Settimo Nizzi, sindaco di Olbia, per il Comune

«Con la prima riunione del Comitato di Gestione ufficializziamo la completa operatività dell'ente che amministrerà i principali porti isolani», commenta Deiana. «È un momento storico – continua - per l'avvio di un lavoro che sarà svolto in totale sinergia tra gli attuali sette scali che rientrano nella giurisdizione dell'Autorità di Sistema Portuale ed i relativi territori di riferimento. Sono certo – conclude - che tutti i membri del Comitato di gestione sapranno, con grande sensibilità e competenza, sostenere ed indirizzare l'azione dell'ente per i prossimi quattro anni, consapevoli che ci attenderanno importanti sfide nello scenario del sistema trasportistico marittimo mediterraneo».

Il Comitato di gestione (organo regolatore pubblico) sostituisce il Comitato portuale, a composizione mista pubblico-privata. Adotta il Piano regolatore portuale, approva il Piano operativo triennale, individua strategie di sviluppo delle attività portuali e logistiche, approva il bilancio consuntivo e di previsione. L'organo consultore delle attività del Comitato di gestione è l'Organismo di partenariato, composto da imprenditori e stakeholders.