|
napoli
22 febbraio 2019, Aggiornato alle 16,38
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat
Armatori

Msc ordina 11 navi da 22 mila teu

Diego Aponte conferma la commessa. Saranno costruite in Corea del Sud con prima consegna nel 2018


Probabilmente nelle stesse ore in cui la francese Cma Cgm ordinava 9 navi da 22 mila teu, Mediterranean Shipping Company (Msc) ne ordinava qualcuna in più della stessa stazza. Diego Aponte, presidente e amministratore delegato della compagnia di Ginevra, ha confermato al Lloyd's List una commessa per 11 mega portacontainer da 22 mila teu, per un valore complessivo di 1,5 miliardi di dollari. La cifra è approssimativa, calcolata sulla base di ordini analoghi. L'importo esatto, oltre che dalle dichiarazioni degli armatori, dipenderà dal tipo di carburante che utilizzeranno le navi. Se si propenderà per la propulsione convenzionale con filtri scrubber (per abbattere le emissioni di zolfo), dovrebbero costare circa 130 milioni ciascuna. Se invece si opterà per la doppia carburazione fuel/LNG ci si muoverà intorno ai 150 milioni ciascuna. Entro qualche settimana questi dettagli dovrebbero essere rivelati. Il cantiere che si occuperà della costruzione è il Daewoo Shipbuilding, in Corea del Sud, con la prima consegna già nel 2018. Saranno della stessa grandezza di quelle da 20 mila teu, solo più larghe (circa 60 metri).

Aponte ha spiegato che la ragione di quest'ordine risiede nel fatto che un gran numero di unità Msc da 13 e 14 mila teu saranno noleggiate nei prossimi anni, da qui la decisione di rimpinguare la flotta.

Msc e Cma Cgm, rispettivamente secondo e terzo armatore container mondiale, stanno quindi investendo fortemente nelle navi di nuova generazione. Cma Cgm però non ha la stessa quantità di grandi navi di Msc, avendo avuto problemi finanziari nel periodo in cui sono partiti i primi ordini da parte degli altri armatori, circa sei anni fa. E la prima, Maersk Line, cosa sta facendo? Al momento non risultano annunci per commesse di questa stazza. L'ultimo ordine per grandi navi da parte dell'armatore danese risale a sei anni fa, quando ha ordinato navi da 18 mila teu classe "triple-E".

Msc e Maersk sono alleate in vessel sharing agreement nella 2M, operativa da gennaio 2015. Una volta consegnate le navi il network potrà contare su 22 navi da 20 mila teu. Ci sono anche altri armatori con navi così grandi, come Mol e Oocl.