|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Maersk Line annuncia TP1

Coprirà dal 15 settembre parte delle rotte transpacifiche lasciate vuote da Hanjin


In risposta al «cambiamento del mercato» (cioè, principalmente, alla crisi di Hanjin Shipping) e alla «mutevole situazione» nelle rotte transpacifiche, l'armatore danese Maersk Line annuncia l'introduzione di un nuovo servizio tra l'Asia e la costa occidentale degli Stati Uniti. Si chiama "TP1" e si integrerà a quelli già operativi sulla stessa tratta. La prima portacontainer partirà il 15 settembre.

«Stiamo rispondendo a un aumento della domanda in questa zona», spiega il capo dell'East-West Network della compagnia, Klaus Rud Sejiling. «Con le catene di approvvigionamento interrotte – continua Sejiling riferendosi alle numerose navi bloccate dell'armatore sudcoreano - molti clienti ci stanno avvicinando per trovare soluzioni di trasporto alternative per il loro carico. Il servizio TP1 è una soluzione stabile a lungo termine».

Il servizio TP1 avrà le seguenti toccate: Yantian, Shanghai, Busan e Los Angeles/Long Beach, che opererà con sei portacontainer da 4mila teu a settimana. Sarà parte della rete 2M.