|
napoli
15 febbraio 2019, Aggiornato alle 17,35
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Politiche marittime

L'Italia aggiorna la Convenzione sul lavoro marittimo

Il decreto recepisce gli emendamenti del 2014 e 2016 della legislazione internazionale


È stato varato il decreto che aggiorna nel nostro paese la Convenzione sul lavoro marittimo. Lo ha sottoscritto il Direttore Generale per la vigilanza sulle Autorità portuali, le infrastrutture portuali ed il trasporto marittimo e per vie d'acqua interne del Mit. Il documento implementa gli emendamenti 2014 e 2016 alla Convenzione dell'Organizzazione Internazionale del Lavoro MLC 2006, emanata per garantire il diritto per i marittimi ad un impiego dignitoso.

Con questo decreto, spiega il Mit, vengono implementati gli emendamenti che hanno comportato l'aggiornamento della legislazione nazionale vigente inserita nel Modello di Dichiarazione di Conformità del Lavoro Marittimo Parte I e del Modello di Certificato del Lavoro Marittimo. Alcune modifiche sono state apportate anche sul Modello di Rapporto di Ispezione per la conformità alle Agenzie Italiane per il Lavoro Marittimo che si occupano di reclutamento della Gente di Mare e alle relative Linee Guida per gli Ispettori.