|
napoli 2
27 ottobre 2020, Aggiornato alle 15,53
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

La Grecia riapre alle crociere il primo agosto

Dopo quattro mesi di stop, le navi potranno approdare a Pireo, Rodi, Heraklion, Volos, Corfu e Katakolo, poi gradualmente in tutto il Paese. Il ministro del Turismo scrive alle compagnie

ll ministro del Turismo della Grecia, Harry Theoharis (AP Photo/Petros Giannakouris)

In una lettera indirizzata a Cruise Lines International Association (CLIA, l'associazione internazionale delle compagnia da crociera) e a tre compagnie marittime, il ministro del Turismo della Grecia, Harry Theoharis, ha annunciato l'apertura di sei porti alle crociere a partire dal primo agosto.

I sei porti sono Pireo, Rodi, Heraklion, Volos, Corfu e Katakolo. Dopo quattro mesi di stop, quindi, la Grecia, una delle principali destinazioni mediterranee delle crociere, riapre i battenti. La lettera è stata inviata anche alle tre compagnie principali che scalano il Paese, Msc Crociere, Costa Crociere e Tui Cruises. 

Si tratta di una prima fase, precisa Theoharis. Una volta che l'avvio non comporterà sorprese, si aggiungeranno gradualmente tutti gli scali che tradizionalmente le compagnie marittime includono nei loro itinerari. «La stagione attuale dovrebbe estendersi fino alla fine dell'anno», scrive il ministro. 

Per quanto riguarda i protocolli sanitari, verranno applicate le nuove linee guida dell'Unione europea.

Clia ha calcolato che solo in Grecia questi quattro mesi di stop sono costati al Paese circa 200 milioni di euro e 1,700 posti di lavoro persi.