|
adsp napoli 1
21 maggio 2024, Aggiornato alle 18,55
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture

Kenya Ports cerca investitori privati per le banchine di Mombasa e Lamu

L'Authority del paese africano ha lanciato una gara internazionale per le strutture di cinque scali


Kenya Ports Authority (KPA) ha lanciato una gara internazionale con l'obiettivo di individuare investitori privati che subentrino nelle operazioni e nella gestione di cinque strutture portuali strategiche per il paese africano: i porti di Mombasa (ormeggi 11-14 del terminal container 1) e Lamu (ormeggi 1-3 del terminal container), le zone economiche speciali di Dongo Kundu, il porto di Kisumu e il porto di pesca di Shimoni attraverso un partenariato pubblico-privato. Le offerte dovranno pervenire alla KPA entro il prossimo 2 novembre. 

KPA ha stabilito condizioni difficili per gli interessati. Per cominciare, chi intende rilevare uno qualsiasi degli asset deve formare una joint venture con una società keniana, controllando non meno del 15% della quota totale della società di progetto. Le condizioni di offerta favoriscono le aziende di grandi dimensioni: gli offerenti devono aver movimentato almeno 10 milioni di teu negli ultimi tre anni; fatturato annuo minimo di un miliardo di dollari; avere 10 anni di esperienza; gestire almeno cinque terminali operavano in Africa, America Latina e Sud-Est asiatico; e almeno due nuovi progetti portuali greenfield negli ultimi 10 anni.