|
adsp napoli 1
21 giugno 2024, Aggiornato alle 16,03
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Armatori

Kalypso vara una nave cargo per collegare Cina, Bangladesh e Italia

La "Vega Coligny" è stata costruita dallo stabilimento cinese Yangfan Shipyard


Kalypso, compagnia di proprietà del gruppo di logistica internazionale RifLine, guidato da Francesco Isola, ha varato da poco Vega Coligny, nave cargo da 1.800 teu costruita dallo stabilimento cinese Yangfan Shipyard, destinata a servire i porti di Ningbo, Taicang e Dachan Bay in Cina, di Chittagong in Bangladesh, per poi arrivare in Italia a Salerno, Civitavecchia, La Spezia.

La nuova rotta marittima è stata istituita per supportare gli importatori italiani di capi d'abbigliamento. Un'iniziativa portata avanti anche grazie al contributo dell'Ambasciata del Bangladesh a Roma, che ha lavorato a stretto contatto con lo staff della Kalypso per rendere il tutto più efficiente e frequente, facilitando il commercio bilaterale con l'Italia, sesta destinazione delle esportazioni del Bangladesh, con un volume di scambi nei due sensi di circa 2,3 miliardi di dollari.

"Per il 2023 l'obiettivo è quello di offrire ai nostri clienti collegamenti diretti da e verso i mercati più importanti, proponendo servizi espressi e transit time sempre più ridotti. – spiega Gianfranco Gazzolo, amministratore delegato di Kalypso –. Con Vega Coligny ‘avviciniamo' il Far East all'Europa, ma non solo. Per i prossimi mesi abbiamo in programma di rafforzare anche i collegamenti da e verso gli Stati Uniti, un mercato decisamente strategico per la nostra economia".

Lo scorso ottobre, la compagnia di navigazione è sbarcata a New York, mettendo così in collegamento l'Italia, dai porti di Salerno e La Spezia, e la Spagna dal porto di Sagunto. Anche in questo caso, si tratta di servizi diretti e tempi di transito rapidi.
 

Tag: navi