|
adsp napoli 1
18 maggio 2022, Aggiornato alle 11,37
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori - Logistica

In Cina un produttore di mobili ordina la propria nave

Loctek Ergonomic intende far fronte alla crisi del supply chain causata dalla pandemia


Per gestire le crescenti difficoltà della catena di approvvigionamento (supply chain) in epoca Covid, un produttore cinese di mobili sta progettando la costruzione di una propria unità portacontainer. Il consiglio dell'azienda Loctek Ergonomic, con sede e produzione a Shenzen ma con uffici in California, ha infatti "deliberato e approvato" l'investimento per la costruzione di una nave da 1.800 teu.

Il contratto per la costruzione è affidato alla Huanghai Shipbuilding Co., situata nella provincia di Shandong, in Cina. La società di mobili riferisce che il costo della nave è di 32,8 milioni di dollari e che sarà consegnata entro il mese di marzo 2023. Loctek ha citato diversi fattori nella sua decisione di proseguire la sua portacontainer. L'azienda ha evidenziato dall'inizio della pandemia che l'efficienza dei porti nei paesi d'oltremare è stata generalmente bassa, così come i problemi di sicurezza, tempestività, affidabilità ed economia della catena di approvvigionamento che sono stati tutti gravemente messi in discussione. 

Per ora Loctek non ha spiegato se intende gestire direttamente la nave o se vuole affidarsi ad una grande compagnia di navigazione per trasportare i prodotti, e neanche è stato precisato verso quali porti la nave dovrà dirigersi.