|
adsp napoli 1
17 maggio 2022, Aggiornato alle 15,38
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura

Formazione, arrivano 5 milioni per l'autotrasporto

Da 15 mila euro per le microimprese a 150 mila euro per le grandi, per sostenere corsi professionali da tenersi tra il 19 aprile e il 6 agosto

(GT#3 - switching OFF/Flickr)

Il ministro delle Infrastrutture, Enrico Giovannini, ha firmato un decreto che stabilisce le modalità di erogazione di un fondo da 5 milioni di euro per sostenere le attività di formazione professionale del settore dell'autotrasporto di merci.

Le iniziative possono essere realizzate attraverso piani formativi aziendali, interaziendali, territoriali o strutturati in filiere e per essere ammesse al finanziamento devono essere avviate dal 19 aprile e concludersi entro il 6 agosto. 

Destinatari dell'incentivo, previsto dalla legge di bilancio per il 2019 (n. 145/2018), sono le imprese di autotrasporto merci per conto terzi che (direttamente o associandosi) erogano corsi di formazione rivolti ai titolari, ai soci, agli amministratori e a dipendenti e addetti inquadrati nel contratto collettivo nazionale logistica, trasporto e spedizioni. L'obiettivo è favorire e approfondire le conoscenze sui temi relativi alla gestione aziendale, alla sicurezza stradale, alle nuove tecnologie, alla sicurezza sul lavoro, alla tutela ambientale, alla disciplina di settore.

Il contributo erogabile per l'attività formativa è pari a 15 mila euro per le microimprese (meno di dieci lavoratori), 50 mila euro per le piccole imprese (fino a 50 lavoratori), 100 mila euro per le medie imprese (fino a 250 lavoratori) e 150 mila euro per le grandi imprese (che occupano un numero pari o superiore a 250 lavoratori).  A causa della pandemia e per contenere il rischio epidemiologico, i corsi di formazioni possono essere svolti anche a distanza.

Le richieste per accedere al contributo devono essere inviate alla Direzione generale per la sicurezza stradale e l'autotrasporto all'indirizzo PEC dg.ss.[at]pec.mit.gov.it e alla società "Rete Autostrade Mediterranee per la logistica, le infrastrutture e i trasporti" a cui viene affidata l'istruttoria delle domande, il monitoraggio e i controlli all'indirizzo ram.formazione2022[at]pec.it, a partire dalla pubblicazione del decreto sulla Gazzetta ufficiale e entro sessanta giorni.

-
credito immagine in alto