|
Porto di Napoli
19 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,49
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Cultura

Fondazione Grimaldi Onlus prende in gestione Istituto Bianchi

Contratto con l'ordine dei Barnabiti. Concessione in comodato d'uso per un primo periodo e futura vendita per dieci milioni


Dopo mesi di trattative, la Fondazione Grimaldi Onlus ha firmato, mercoledì, un contratto preliminare con l'ordine religioso dei Barnabiti per la concessione in comodato d'uso e futura vendita dell'ex Istituto Bianchi, per oltre 10 milioni.

L'Istituto Bianchi di piazza Montesanto, a Napoli, nel quartiere di Montecalvario, è un prestigioso e antico palazzo del XVII secolo, per due secoli istituto educativo per i giovani napoletani. La onlus ci realizzerà una "Scuola della famiglia", una «grande opera sociale destinata al quartiere, alla città di Napoli e alle sue famiglia», si legge in una nota.

A lavorare su una superficie di 11 mila metri quadri ci saranno diverse associazioni e imprese caritatevoli. La Comunità di Sant'Egidio, che si prenderà cura di «migliaia di over 75»; l'associazione Libera Officina 21,22,23 che offrirà percorsi di autonomia familiare, sociale e lavorativa per i disabili; anche gli ex alunni del Bianchi che «ridaranno vita alla secolare tradizione di scuola elementare dell'edificio». Infine, la Fondazione Grimaldi Onlus - il cui presidente è Paola Arcidiacono Grimaldi, l'amministratore delegato Emanuele Grimaldi e il direttore Luca Marciani - offrirà seminari (giuridici, economici, sanitari, domestici e relazionali), doposcuola e ludoteca. Collaborerà Michele Madonna, parroco della parrocchia di Santa Maria di Montesanto. 

L'istituto Bianchi rientra nei 120 progetti attivi della fondazione, nata nel 2007, che valgono in tutto circa 6 milioni di euro aiutando i senzatetto, assistendo disabili e malati, riabilitando tossicodipendenti, mantenendo case famiglia.

Tag: grimaldi