|
napoli 2
23 ottobre 2021, Aggiornato alle 18,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Cultura

Favolosi 60, il libro per non tirare i remi in barca

Sul filo dell'ironia e della nostalgia, l'ultima fatica editoriale di Gabriele Bojano, storica firma del Corriere del Mezzogiorno


Troppo giovani per tirare i remi in barca, troppo vecchi per tirare la barca a remi. Con questa metafora di sapore marinaro il giornalista Gabriele Bojano presenta la sua ultima fatica editoriale: I favolosi 60 (LINEA edizioni).

Questo è un libro anomalo, chiarisce subito l'autore: è uno e trino. I favolosi 60 rimanda, tanto per cominciare, al periodo aureo della nostra infanzia, gli anni del secolo scorso dominati da Mina e osannati da Minà, in cui il boom economico fece tutti più ricchi, leggeri e spensierati, ma anche beatamente inconsapevoli di quello che sarebbe venuto dopo. Ma I favolosi 60 può essere letto anche come stagione di una vita, quella appunto crepuscolare, di noi neosessantenni, i cosiddetti baby boomer, troppo giovani per tirare i remi in barca ma troppo vecchi per tirare la barca a remi. E, infine, I favolosi 60 intesi come i sessanta coetanei che hanno festeggiato nel 2020. Un'antologia non esaustiva di persone e personaggi che vantano molteplici meriti, a volte ignoti anche a loro stessi, per essere ricompresi in queste pagine. Insomma, un'antologia o, se preferite, un bestiario, tra noti, meno noti e perfetti sconosciuti, facce, pensieri, parole, opere e omissioni dei migliori anni della mia vita. Che poi sono anche quelli della vostra. Prefazione di Antonio Polito.

L'autore
Storica firma del Corriere del Mezzogiorno, Gabriele Bojano è nato a Salerno nel 1960. Laureato in Giurisprudenza, è dal 1994 giornalista professionista. Ha scritto anche per il Giornale di Napoli, Roma, Il Mezzogiorno, Noi, Radiocorriere Tv, Il Giornale, Libero e Il mattino. È stato addetto stampa, tra l'altro, del Giffoni Film Festival. Prima de I favolosi 60, ha scritto due libri: Penna all'arrabbiata (Siman) e Come eliminare i giornalisti (senza finire in prima pagina) (Mursia). Ha ricevuto vari riconoscimenti giornalistici come il Premio alla carriera Ags, il Premio Giuseppe Ripa, il premio Charlot e a Sassano il premio giornalistico nazionale l'Orchidea d'Argento nel 2016. 
 

Tag: libri