|
adsp napoli 1
24 maggio 2024, Aggiornato alle 11,47
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Cultura

Dieci sedi Fincantieri diventano "punti viola"

Nelle principali sedi del gruppo navalmeccanico uno sportello di assistenza legale e psicologica per le donne

La sede Fincantieri a Trieste

Dieci sedi di Fincantieri diventano "punti viola", dei luoghi dedicati dalle donne dove trovare assistenza legale e psicologica. Il gruppo navalmeccanico, infatti, nell'ambito del progetto "Respect for Future", ha aderito all'iniziativa di DonneXStrada che ha come fine la creazione di luoghi sicuri per chiunque si trovi in una situazione di pericolo.

I punti viola sono luoghi di riferimento per accogliere persone in situazioni di difficoltà, all'interno dei quali è disponibile personale sensibilizzato e formato da professionisti nell'ambito legale e psicologico.

Entrano a far parte dei punti viola due sedi direzionali del gruppo a Trieste, lo stabilimento di Monfalcone, la direzione Navi Militari, la sede di Fincantieri Nextech, quella del Cetena e lo stabilimento di Sestri Ponente a Genova, il Cantiere Integrato di Muggiano, lo stabilimento di Ancona e quello di Palermo.

Luciano Sale, direttore Human Resources and Real Estate di Fincantieri, ha dichiarato: «Il nostro Gruppo è attivo nell'offrire ai suoi dipendenti un ambiente di lavoro sano e inclusivo. L'impegno va oltre i confini aziendali: attraverso questa ed altre iniziative Fincantieri sta facendo la sua parte per contrastare la violenza di genere e contribuire a un futuro migliore per la nostra società».

L'iniziativa è parte del progetto "Respect for Future" - lanciato il 23 novembre 2023 -  attraverso cui Fincantieri vuole promuovere l'educazione al rispetto e alle relazioni e a coinvolgere la popolazione aziendale nella prevenzione della violenza di genere. Il Gruppo vuole dare il suo contributo nell'offrire specialmente alle donne un'alternativa di vita libera da ogni forma di sopraffazione.

"Respect For Future" è parte integrante di everyDEI, che testimonia l'impegno quotidiano di Fincantieri verso la diversità, l'equità, l'inclusione e la promozione del rispetto sul luogo di lavoro. Tra gli obiettivi del progetto figurano il sostegno alle persone con disabilità, la promozione dell'intergenerazionalità, l'avanzamento dell'uguaglianza di genere, la valorizzazione della diversità culturale, l'adozione di un linguaggio più inclusivo e la lotta contro gli stereotipi e i pregiudizi.