|
napoli 2
25 settembre 2020, Aggiornato alle 17,23
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Crociere, tampone per chi sbarca a Malta e in Grecia

Alla luce dell'ultima disposizione del ministero della Salute, Msc Crociere annuncia un'integrazione al protocollo sanitario, in vista della ripartenza del 16 agosto

Msc Magnifica

Mancano pochi giorni alla partenza della prima crociera in Italia dopo quasi otto mesi ed Msc Crociere annuncia un nuovo aggiornamento ai protocolli sanitari dopo gli ultimi casi di infezione su territorio nazionale provenienti dall'estero. Alla luce dell'ordinanza del ministero della Salute in vigore da stamattina, la compagnia ha annunciato che per tutti i passeggeri che scendono a terra a Malta o in Grecia, pur usufruendo delle visite "protette" organizzate in linea con il protocollo già in vigore, potranno essere sottoposti al tampone antigene prima del rientro della nave in Italia. «Un ulteriore servizio così che gli ospiti non debbano prevedere in modo autonomo dopo il loro rientro», spiega la Msc Crociere in un comunicato che precisa che questo non comporterà costi aggiuntivi per i crocieristi.

Ricapitolando, il tampone Covid-19 è a immunofluorescenza, sarà a fine crociera e riguarderà i passeggeri che scendono a Malta e in Grecia, a bordo delle due navi che verranno posizionate a Genova (Msc Grandiosa) e Bari, Msc Magnifica, fino al 7 settembre.