|
Porto di Napoli
17 ottobre 2018, Aggiornato alle 17,08
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Armatori

Corsica Sardinia, oltre 130 assunti in un anno

Presentato piano industriale con la nuova dirigenza


«Piena condivisione» del piano industriale di Corsica Sardinia Ferries. Lo esprimono Fit Cisl e Uiltrasporti, valutando positivamente l'incontro del 15 giugno con i nuovi vertici della compagnia dopo l'acquisizione, ad aprile, da parte della francese Lota Maritime di Pierre Mattei.

Una nuova nave, nuove linee già programmate per il 2017, nuove linee allo studio, per un totale di quasi 2 mila persone impiegate tra marittimi (tutti italiani o comunitari con una prevalenza quasi totale di marittimi italiani) e amministrativi e 80 allievi ufficiali imbarcati nell'ultimo anno. 

Flotta giovane e piano di sviluppo senza tagli, se non con nuove assunzioni. Niente di meglio per i sindacati. Tra le iniziative occupazioni, una nave-scuola che in sette mesi ha visto 220 partecipazioni, di cui 130 neoassunti. Gli allievi partecipano a corsi di cucina, di sala, di ospitalità nel settore turistico, con un rimborso spese di oltre 300 euro. A coloro che terminano con valutazione positiva, la compagnia paga i corsi di formazione e l'immatricolazione come "gente di mare".