|
napoli 2
23 ottobre 2021, Aggiornato alle 18,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2

Confetra plaude al PNRR: SuDoCo e modernizzazione

Sottolineata l'importanza dello sportello unico doganale, della lettera di vettura elettronica e del convenzionamento esterno dei laboratori di verifica sulla merce

(Jakob Montrasio/Flickr)

È positivo il giudizio di Confetra sugli interventi infrastrutturali e logistici contenuti nel Piano Nazionale di Ripresa (PNRR) e Resilienza. Vi figurano l'attivazione dello Sportello Unico Doganale allo Sportello Unico Doganale e dei Controlli (SuDoCo), l'attivazione della lettera di vettura elettronica, il convenzionamento esterno dei laboratori di verifica sulla merce e la modernizzazione della normativa che regola le spedizioni internazionali. Per il presidente di Confetra, Guido Nicolini, quest'ultimo intervento normativo è «il coronamento di quella Bassanini delle merci che presentammo un anno fa a governo e Parlamento. La logistica italiana non può essere zavorrata di decine di miliardi l'anno di oneri burocratici ingiustificabili e che vanno a discapito della competitività del sistema economico del Paese». 

Positiva anche la realizzazione di un modello unico di sistemi di controllo per i porti e gli operatori. «Ora - continua Nicolini - il Paese dovrà normare in tale direzione, perché come noto l'attuazione della parte riforme è condizionalità per ottenere poi le risorse europee. Ma anche su questo ultimo punto finalmente il nostro settore viene riconosciuto come un'industria e non come una materia prima. Nel PNRR ci sono oltre 250 milioni di incentivi agli investimenti tecnologici e digitali per le imprese logistiche. Non più quindi solo misure verticali come ferrobonus, marebonus, rinnovo flotte, ma finalmente strumenti di politica industriale per accompagnare la crescita dimensionale e competitiva delle nostre imprese a prescindere da modalità di trasporto e vettori utilizzati. Cura dell'acqua e cura del ferro restano le migliori azioni si possano mettere in campo per un sistema logistico più sostenibile e green», ha concluso Nicolini. 

-
credito immagine in alto

Tag: economia