|
napoli 2
07 luglio 2020, Aggiornato alle 14,09
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Castellammare di Stabia riparte con Chantier de l'Atlantique

Con il taglio della lamiera della prima di quattro logistic support ship, al via programma Flotlog per la Marina militare francese


Il centro Fincantieri di Castellammare di Stabia riparte dopo il lockdown con il taglio della lamiera di una nave militare. Si tratta della prima di quattro sezioni di prua per delle unità di supporto logistico ordinate da Chantiers de l'Atlantique nell'ambito del programma Flotlog-Flotte logistique. Le sezioni saranno tutte costruite nel polo cantieristico campano, con consegne programmate tra il 2021 e il 2027.

Il programma FLOTLOG prevede la costruzione di quattro navi di supporto logistico per la Marina francese da parte del consorzio temporaneo formato da Chantiers de l'Atlantique e Naval Group, nell'ambito del programma franco-italiano per le logistic support ship (LSS) guidato dall'Organizzazione per la cooperazione congiunta in materia di armamenti-OCCAR per conto della Direzione generale per gli armamenti francese e della sua controparte italiana Navarm.

«Questa collaborazione tra Chantiers de l'Atlantique e Fincantieri è parte della più ampia alleanza tra Italia e Francia in materia di navi di superficie», precisa Fincantieri in una nota. Il progetto per le navi da supporto logistico, al pari di quello delle altre unità del programma pluriennale per il rinnovamento della flotta della Marina militare italiana, è caratterizzato da un profondo rinnovamento delle navi militari, orientate verso un'alta flesibilità. Le navi da supporto logistico, per esempio, coniugano capacità di trasporto in combattimento, potendo rifornire le navi di gasolio, combustibile avio, acqua dolce, viveri e munizioni.