|
adsp napoli 1
21 maggio 2024, Aggiornato alle 18,55
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

forges4
Infrastrutture - Logistica

Aeroporto Marco Polo di Venezia, certificata l'elevata sostenibilità

Riconoscimento ottenuto da Envision per il progetto che punta a migliorare la mobilità del territorio attraverso una più efficace intermodalità treno-aereo


Il progetto di RFI relativo al collegamento ferroviario con l'Aeroporto Marco Polo di Venezia, strategico per migliorare la mobilità del territorio attraverso una più efficace intermodalità treno-aereo, ha ottenuto la certificazione di sostenibilità ENVISION - livello GOLD per l'elevata sostenibilità dell'opera. La certificazione ENVISION, rilasciata da Italia da ICMQ SpA Società Benefit grazie all'accordo in esclusiva con l'Institute for Sustainable Infrastructure (ISI), richiede una valutazione puntuale in relazione ai 64 crediti di sostenibilità ambientale, economica e sociale previsti dal protocollo che consente di valorizzare l'efficace inserimento dell'opera nel contesto territoriale e le opportunità del progetto infrastrutturale per le comunità di riferimento. 

Il futuro collegamento ferroviario, finanziato anche con fondi del Pnrr, prevede la realizzazione di una nuova linea a doppio binario di circa 8 chilometri, di cui circa 3 chilometri in galleria, che connetterà la stazione di Venezia-Mestre con l'Aeroporto Marco Polo. Il collegamento, riferisce FS News, affiancherà la bretella autostradale per l'aeroporto e, in galleria, arriverà al Marco Polo, dove si prevede la costruzione di una stazione passante interrata a due binari collegata al terminal aeroportuale. In uscita dalla stazione, la linea si ricongiunge al tratto in superficie, consentendo di ridurre i tempi di stazionamento nel terminal e assicurando una maggiore capacità sia per i treni regionali che per i treni AV. L'opera si inserisce nella più ampia strategia del gruppo FS, impegnato nel promuovere sempre più l'intermodalità e il rilancio del turismo in chiave sostenibile. Il termine dei lavori è previsto per il 2026, in tempo per l'avvio delle Olimpiadi invernali di Milano-Cortina.

Tag: aeroporti