|
napoli 2
06 luglio 2020, Aggiornato alle 20,18
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Acque di zavorra, Grimaldi Holding si aggiorna

Sui traghetti  Forza e Tenacia verrà installato un sistema di pulizia anche per i liquidi a bassa trasparenza


Anche Grimaldi Holding si attrezza per essere pronta alla Ballast Water Convention dell'International Maritime Organization (IMO), in vigore da settembre 2017. La compagnia con sede a Genova - una delle iniziative imprenditoriali del "decano degli armatori italiani" Aldo Grimaldi, che oggi racchiude tutte le partecipazioni finanziarie e industriali - ha recentemente commissionato ad Alfa Laval, multinazionale specializzata nell'ingegneria dello scambio termico, della separazione e della movimentazione dei fluidi, una commessa per la fornitura e l'installazione del sistema "PureBallast 3.1" su due delle navi della propria flotta di ferry cruise: Forza (nella foto) e la Tenacia.

Questo progetto si prefigge diversi obiettivi tra i quali, in particolare, quello della tutela ambientale. Grimaldi Holding è la prima compagnia di navigazione italiana di navi ferry-cruise a equipaggiare le proprie unità con un impianto "PureBallast 3.1" per il trattamento delle acque di zavorra in anticipo rispetto alla normativa Imo. La prima installazione è prevista su Forza il mese prossimo mentre la seconda, su Tenacia, a fine 2017. 

Alfa Laval PureBallast 3.1 è la terza generazione della tecnologia per il trattamento delle acque di zavorra, utile anche per le acque a bassa trasparenza, in quanto agisce a pieno flusso con una trasmittenza UV a partire dal 42 per cento. 

«Questo progetto – ha commentato Aldo Grimaldi, presidente della holding – consentirà alle navi della nostra flotta di primeggiare non solo per le loro straordinarie caratteristiche tecniche ma anche in funzione dell'ambiente, ponendoci al vertice della categoria dei ferry cruise e confermando la validità del progetto nato una decina di anni fa ma ancora perfettamente attuale e di riferimento in Europa e nel mondo». «Sottolinea l'attenzione che Alfa Laval mostra nei confronti della tutela dell'ecosistema applicata al mondo dello shipping», ha commentato Sergio Hicke, managing director di Alfa Laval Adriatic Region, aggiungendo: «Ci fa particolarmente piacere avere l'opportunità di collaborare con Grimaldi Holding con la quale condividiamo l'impegno per una migliore qualità dell'ambiente e del mare».