|
napoli 2
01 ottobre 2020, Aggiornato alle 18,41
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Armatori

Zim lancia ZKCyberStar, società di consulenza informatica

Insieme al provider israeliano Konfidas offrirà servizi di protezione aziendale dagli attacchi hacker


La digitalizzazione della logistica facilita gli scambi commerciali ma li espone anche agli attacchi informatici. Per questo, la compagnia marittima israeliana Zim lancia una nuova società, ZKCyberStar, fondata insieme al provider di Tel Aviv Konfidas.

La nuova organizzazione, nella forma di una società sussidiaria, si occuperà di una serie di servizi basati sulla cybersecurity in campo marittimo. In particolare offrirà ai clienti la pianificazione strategica, sia dal punto di vista tecnico che normativo. ZKCyberStar avrà come presidenti e amministratori delegati Ronen Meroz, Ram Levi ed Eli Zilberman Caspi. Meroz è attualmente senior manager di Zim mentre Levi è un nome noto in Israele essendo stato segretario della National Cyber Initiative del primo ministro del Paese.

L'automatizzazione e, più in generale, l'uso delle tecnologie digitali stanno profondamente cambiano anche i terminal portuali, luoghi dove la merce viene movimentata in modo sempre più efficiente ma che, nello stesso tempo, la espone alla paralisi in caso di attacco informatico. Secondo diverse stime, un avvenimento del genere nei principali porti dell'Asia comporterebbe danni per centinaia di miliardi di dollari. Ogni anno gli attacchi informatici costano all'economia mondiale migliaia di miliardi di dollari.

Tag: zim