|
napoli 2
01 dicembre 2020, Aggiornato alle 18,54
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Velocizzare le merci, accordo Dogane-Adsp Napoli

Nasce un tavolo permanente per utilizzare le ultime tecnologie nel campo dei controlli, migliorando il rapporto tra ente pubblico e imprese

La zona di Levante del porto di Napoli

Stamane, in videoconferenza, il direttore generale dell'Agenzia delle Dogane, Marcello Minenna, e il presidente dell'Autorità di sistema portuale del Tirreno Centrale, Pietro Spirito, hanno siglato un protocollo d'intesa per l'attivazione di un tavolo tecnico permanente per rinnovare le infrastrutture, soprattutto informatiche, sui controlli merce.

Il protocollo ha l'obiettivo di rilanciare la competitività del sistema portuale e logistico dei porti di Napoli, Salerno e Castellammare di Stabia, facilitando il lavoro di imprese e operatori del settore attraverso semplificazioni dei procedimenti doganali e amministrativi utilizzando le ultime tecnologie. In altre parole, rendere più fluide e sicure le movimentazioni nei porti della merce, migliorando le sinergie tra gli enti pubblici e privati.

«Le due istituzioni opereranno coinvolgendo i soggetti del settore e favorendo momenti di confronto utili a condividere i percorsi di cambiamento», si legge in una nota dell'Adsp della Campania.

L'iniziativa rientra in una piano più ampio dell'Agenzia delle dogane italiana per migliorare la velocità dei controlli in porto. C'è lo Smart Terminal, lo sdoganamento anticipato, che coinvolge diversi porti, ultimo quello di Ravenna, o il progetto di un laboratorio scientifico nel porto di Taranto.

Tag: napoli - dogane