|
napoli 2
20 settembre 2020, Aggiornato alle 16,15
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Infrastrutture

Valencia, 2016 miglior anno di sempre

Oltre 71 milioni di tonnellate merce movimentate. Traffico container a 4,7 milioni di teu. Crescono anche ro-ro e auto


L'anno scorso ha visto calare praticamente solo i prodotti in acciaio, in tutto il resto il traffico merci del porto di Valencia cresce ovunque segnando il suo personale record storico, dai container ai ro-ro, passando per le auto.

Traffico generale e commercio estero
L'anno scorso i tre scali gestiti dall'Autorità portuale di Valencia (Valencia, Sagunto e Gandia) hanno movimentato 71,28 milioni di tonnellate, crescendo dell'1,71 per cento rispetto all'anno precedente. È il miglior risultato storico del porto. 
Per quanto riguarda il commercio con l'estero, la merce generale import-export è cresciuta dell'1,93 per cento per un totale di 21,43 milioni di tonnellate. In particolare, le esportazioni sono cresciute dello 0,61 per cento, con un totale di 13,73 milioni di tonnellate, di cui i principali partner sono Cina (+7,22%), Stati Uniti (+9,96%) e Marocco (+1,43%). Le importazioni hanno registrato un incremento del 4,39 per cento a 7,69 milioni di tonnellate. I partner principali sono Francia (+2,14%), Stati Uniti (+8,18%) e India (+29,82%). Il traffico complessivo ha chiuso il 2016 con un incremento dell'1,38 per cento.

Il traffico ro-ro è aumentato del 4,33 per cento, per un totale di 8,91 milioni di tonnellate.

Container
Anche qui c'è il miglior risultato di sempre. Il traffico container è stato di 4,72 milioni di teu, con un incremento del 2,32 per cento. Il traffico import-export è cresciuto del 5 per cento, consolidando Valencia come la migliore piattaforma per il commercio estero spagnolo via mare. In particolare, i container in esportazione sono cresciuti del 4,96 per cento, per un totale di 1,10 milioni di teu, mentre quelli in importazione crescono del 5 per cento a 1,10 milioni di teu. I contenitori in transito sono cresciuti dello 0,08 per cento.
Il traffico container in tonnellate è stato di 53,78 milioni, crescendo del 2,91 per cento. Questa crescita si basa sul buon andamento dei beni e dei materiali da costruzione, pari a 5,33 milioni di tonnellate (+2,29%).

La merce non containerizzata cala dello 0,78 per cento, pari a 10,74 milioni di tonnellate. Tale decremento è dovuto principalmente al calo dei prodotti in acciaio, pari a 1,84 milioni di tonnellate, diminuito del 4,57 per cento. Al contrario, il traffico di autoveicoli è cresciuto del 10,69 per cento, con un traffico totale di 1,54 milioni di tonnellate. I porti di Valencia e Sagunto hanno incanalato un totale di 774,708 veicoli, in crescita del 12,37 per cento rispetto all'anno precedente.