|
adsp napoli 1
26 febbraio 2024, Aggiornato alle 17,17
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Politiche marittime

Vado Gateway, 60 euro in più in busta paga per i lavoratori

Annullato lo sciopero di tre giorni proclamato dai sindacati. Aumento salariale anche sui cambi turno. In futuro un accordo quadro su formazione e rinnovo contrattuale


Annullato lo sciopero proclamato da Filt-Cgil, Fit-Cisl, Uiltrasporti e Unione Industriali di Savona dal 15 al 17 gennaio al terminal container Vado Gateway di Vado Ligure. Le parti – i sindacati, l'Autorità di sistema portuale, che li convocati insieme all'azienda oggi in sede a Genova - hanno raggiunto un accordo e permesso così di revocare lo sciopero.

Aperto nel 2020, lo sciopero sarebbe stato il primo per Vado Gateway, il grande terminal container gestito da APM Terminals, l'azienda terminalistica portuale del gruppo danese Maersk. I lavoratori hanno chiesto e ottenuto un aumento salariale di 10 euro sulle giornate di flessibilità, pari a circa 60 euro al mese in busta paga. Inoltre, per i cambi di turno ci sarà un aumento compreso tra i 20 e i 40 euro.

Infine, in futuro è previsto anche un accordo quadro per la formazione e la revisione dell'inquadramento contrattuale per alcune figure professionali del terminal container. Da parte sua, l'Autorità di sistema portuale del Mar Ligure Occidentale si è impegnata a garantire la fine della cosiddetta "promiscuità" (lo cambio di manodopera) tra il container terminal di Vado Gateway e l'adiacente Reefer Terminal, entrambi gestiti da APM Terminals.

Paolo Piacenza, commissario dell'Adsp, afferma di essere soddisfatto «che il tavolo abbia consentito di raggiungere in tempi rapidi una positiva conclusione della vertenza insorta conciliando le richieste dei lavoratori con la piena operatività del terminal Vado Gateway. Lo sviluppo delle operazioni portuali e delle tematiche occupazionali sono al centro dell'agire dell'ente e tavoli come questo consentono di guardare ancora con maggior ottimismo allo sviluppo dei nostri porti».

-
credito immagine in alto