|
adsp napoli 1
04 dicembre 2022, Aggiornato alle 10,16
forges1

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

unitraco2
Logistica

Ucraina, da agosto partite 305 navi dei cereali

Il corridoio umanitario dell'ONU ha permesso di esportare ad oggi 6,8 milioni di tonnellate tra grano, mais e soia

(Just Click's With A Camera/Flickr)

Dal primo agosto, giorno della partenza di Razoni, sono state 305 le navi portarinfuse transitate nel corridoio umanitario ucraino dei cereali, istituito ufficialmente alla fine di agosto. Lo rende noto l'Ukrainian Sea Ports Authority, confermando i dati di qualche giorno fa della Black Sea Grain Initiative dell'ONU, l'iniziativa congiunta di Russia, Ucraina e Turchia per gestire le esportazioni di cereali dal Paese in guerra. Un corridoio umanitario di 320 miglia nautiche che collega i tre porti ucraini di Odessa, Chornomorsk e Pivdennyi/Yuzhny alle aree di ispezione all'interno delle acque territoriali turche, principalmente il porto di Istanbul.

305 navi che hanno trasportato complessivamente - partendo dai tre porti ucraini e diretti in Europa, Nord Africa e Asia - 6,8 milioni di tonnellate di prodotti alimentari, principalmente grano, mais e soia. Tra luglio 2021 a giugno 2022 l'Ucraina ha esportato circa 47 milioni di tonnellate di cereali.

-
credito immagine in alto