|
napoli 2
19 agosto 2019, Aggiornato alle 15,32
intersped 2

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Click&Boat 2

Trasporto rifiuti, Sistri sospeso

Rinvio della sua operatività al 30 giugno 2013. Pagamento contributi fermati per il 2012.


Il Coordinamento Fai di Napoli, Salerno, Caserta e Roma, nella consueta comunicazione ai propri iscritti, informa che il Consiglio dei Ministri ha adottato un decreto legge con misure urgenti per la crescita, recante una disposizione specifica sul SISTRI.
In base a tale disposizione – fortemente richiesta da tutta la Conftrasporto - il SISTRI viene sospeso per un massimo di 12 mesi, cioè fino al 30 giugno 2013 e con esso tutti gli adempimenti informatici richiesti alle imprese coinvolte, al fine di – come si legge nel documento di commento del Governo - "consentire i necessari accertamenti sul funzionamento del sistema di tracciabilità dei rifiuti". Con tale disposizione -informa la nota del Fai- viene anche sospeso l'obbligo del pagamento del contributo al SISTRI per l'anno 2012. Rimane invece confermato il sistema cartaceo, con l'obbligo per i vettori di accompagnare il trasporto dei rifiuti con il formulario e di redigere il registro di carico e scarico degli stessi. Il Coordinamento Fai completa ricordando che approfondirà il contenuto della disposizione, dandone immediata notizia ai propri associati, non appena il decreto legge in oggetto verrà pubblicato in Gazzetta Ufficiale.