|
Porto di Napoli
15 dicembre 2018, Aggiornato alle 12,25
intersped

Informazioni MarittimeInformazioni Marittime

Infrastrutture

Traffico merci, Ravenna e Ancona sorridono nel 2016

I due scali adriatici hanno registrato un aumento dei volumi in quasi tutti i principali settori merceologici

Il 2016 è stato un anno decisamente positivo per la movimentazione di merci nei porti adriatici di Ravenna e Ancona, con un aumento dei volumi in quasi tutti i principali settori merceologici.

Il porto di Ravenna
Nel 2016 il porto di Ravenna ha movimentato quasi 26 milioni di tonnellate di merci, con un incremento del 5% in più rispetto a 24,7 milioni di tonnellate nell'anno precedente. Gli sbarchi sono stati pari a 22,1 milioni di tonnellate (+4,9%) e gli imbarchi a 3,9 milioni di tonnellate (+5,2%).

Le merci secche sono aumentate del 4,9% e quelle liquide del 2,6%. Nel settore dei container il traffico si è attestato a 2,6 milioni di tonnellate (+1,3%) totalizzate con una movimentazione di contenitori pari a 234.511 teu (-4,2%), con un aumento dell'1,7% dei container pieni e calo del -18,3% di quelli vuoti. Il traffico dei rotabili è stato di 1,9 milioni di tonnellate (+17,9%).

L'anno scorso il numero dei trailer è stato pari a 79.036 unità (+12,7%), il valore più alto mai registrato grazie ai servizi aggiunti da Grimaldi sulla Ravenna-Brindisi-Catania da novembre 2012 e per la Grecia da dicembre 2013. Il traffico di nuove autovetture è cresciuto del 25,3%.


Il porto di Ancona
Lo scorso anno porto di Ancona ha movimentato oltre 8,9 milioni di tonnellate di merci, con una crescita del 4% rispetto al 2015, miglior risultato dal 2008. Significativa la progressione dei volumi di rinfuse liquide, di merci containerizzate e di rotabili.

Le rinfuse liquide sono aumentate del 6,4%. Nel settore dei carichi secchi il traffico è invece aumentato dell'1,2%. Segno più anche per le merci containerizzate (+3,7%) realizzate con una movimentazione di contenitori pari a 185.846 teu (+4,1%) e altre 438mila tonnellate di altre merci secche (-11,9%).

Nel 2016 il numero di Tir e trailer transitati nel porto è stato di 141.744 unità (+3,8%). L'ente portuale ha precisato che il risultato si deve all'ottima performance della tratta albanese che, con 15.338 Tir e trailer, ha più che raddoppiato il traffico dell'anno scorso. In aumento anche la movimentazione da/per la Croazia (+8%).